Grottammare 3D

Il progetto “Grottammare Borgo Antico 3D” fa parte di una serie di iniziative culturali progettate per migliorare la percezione dell’immagine del nostro territorio, la visibilità e la fruibilità da parte dei turisti e degli utenti internet.

Nasce dalla volontà di far conoscere il territorio marchigiano nel suo complesso, conosciuto soprattutto per una elevata e differenziata offerta di turismo balneare di alta stagione ma che si caratterizza, rispetto ad altre località italiane, per la presenza di un complesso patrimonio storico/culturale e architettonico: borghi medievali, castelli, abbazie, trainanti un’offerta turistica alternativa e di bassa stagione.

L’iniziativa del progetto è nata dall’agenzia K Design Boutique Creativa.

Nella realizzazione vera e propria sono stati coinvolti vari professionisti: Stefano Ciarrocchi per il render 3D e i filmati, Tcp Sistemi per la coordinazione e sviluppo dell’interfaccia Web. Allo studio Almagraphica è stata affidata la realizzazione di un acquerello a grandi dimensioni rappresentante il borgo antico di Grottammare.

L’obiettivo è far diventare Grottammare un polo di eccellenza a livello internazionale sull’uso di queste tecnologie applicate al marketing territoriale e alla didattica scolastica.

La scuola avrà un nuovo strumento di didattica originale ed interattivo che consentirà agli insegnanti di effettuare visite virtuali per illustrare monumenti e geografia della nostra città.

Obiettivi futuri

Il borgo antico virtuale rappresenta il primo vero passo ad un turismo online, grazie al quale l’utente può visitare e passeggiare all’interno della località, collegarsi alle strutture ricettive, musei e pianificare la propria visita “reale” futura. Le possibilità per il turismo virtuale sono infinite.

Il progetto ha l’obbiettivo di non far trovare impreparati operatori del settore turistico e giovani in cerca di nuove professionalità alle sfide dettate delle nuove tecnologie ma anzi di “cavalcarle” ed esserne leader e precursori.

Una progettualità dalla quale il territorio trarrà dunque un duplice beneficio: elevando la conoscenza delle tecnologie applicate al marketing territoriale e fornendo uno strumento innovativo per promuovere la sua offerta artistica e architettonica sul web.